babbostory

Scopriamo insieme “La chiamata del cuore” della Fondazione De Rigo

Fondazione De Rigo lancia “La chiamata del cuore, una nuova iniziativa per le associazioni Onlus impegnate in favore di bambini e ragazzi. Le proposte più interessanti verranno sposate e supportate

Quanti progetti conoscete dedicati a bambini e giovani ragazzi? Oggi, grazie alla Fondazione De Rigo, è possibile che le Associazioni Onlus che li seguono, ricevano un nuovo supporto per continuare il loro percorso. 

Dopo 365 giorni di attività, un intenso anno dedicato ad aiutare chi aiuta, ovvero le attività benefiche dedicati ai più piccoli, presenta una nuova brillante iniziativa. La Fondazione De Rigo – HEART (Health, Education & Art for Youth), fortemente voluta dalla famiglia De Rigo, ha lanciato la chiamata del cuore, un nuovo progetto che si appresta al rush finale, dopo aver riscosso già un grande successo. Si tratta di una iniziativa speciale dedicata alle realtà virtuose impegnate, su tutto il territorio nazionale, in programmi di crescita della persona, sviluppo intellettuale e promozione dell’arte rivolti a bambini e giovani ragazzi. 

Aiutare chi aiuta

La Fondazione De Rigo ha pensato di creare una modalità di presentazione snella ed accessibile a tutti, in modo che le Onlus possano sottoporre i propri progetti dedicati ai bambini, con particolare riferimento agli ambiti “Salute e Volontariato” oppure “Arte e Formazione”, due aree in linea con la missione principale. Molto simile alle formule tipo che di selezione per incubatori o finanziatori di startup, la Fondazione De Rigo invita a visitare direttamente sul sito www.fondazionederigo.org la modalità per presentare le candidature, che rispetto al lancio del progetto, è estesa fino al 3 giugno 2019. 

Il bando è consultabile anche sulla piattaforma di CSV (Centro Servizi Volontariato – www.infobandi.csvnet.it) strumento di accessibilità e partecipazione per le organizzazioni e di orientamento per i cittadini.  

A call from the H.E.A.R.T.: La chiamata del cuore

Nel dar vita alla Fondazione, ci siamo subito posti l’obiettivo di essere solidali con chi è già sul campo per l’infanzia e i giovani – spiega Barbara De Rigo, Direttore Marketing House Brand e Presidente della Fondazione Ci sembrava bello e giusto fare sistema con le realtà più attive nel paese. A Call from the H.E.A.R.T. La chiamata del cuoreci offre l’opportunità di entrare in contatto con tante associazioni differenti e scoprire quanto valore generano ogni giorno e quanto si può ancora fare. Aiutare chi aiuta: con questo spirito abbiamo creato la nostra chiamata del cuore, e siamo felici che stiano rispondendo in molti.”

Un progetto da sostenere

Come Babbosettete, abbiamo il piacere di supportare l’iniziativa della Fondazione De Rigo, attiva a sostegno di programmi di crescita della persona, sviluppo intellettuale e promozione dell’arte, intesa come creatività e autoespressione. Se conoscete, come abbiamo fatto già noi, Onlus impegnate in questo tipo di attività, vi chiediamo di consigliare la partecipazione a questa importante iniziativa in modo da favorire la prosecuzione di utili e solidali progetti dedicati a bambini e giovani ragazzi. 

Luca Rallo

Informazioni utili (Fonte Fondazione De Rigo)

L’iniziativa è strutturata in due fasi: la prima di raccolta dei progetti e selezione di una rosa di finalisti a cura di una giuria dedicata; la seconda prevede che le proposte ritenute più interessanti vengano presentate con un’intervista on line a una commissione composta da un team di esperti di settore e responsabili della Fondazione De Rigo.  La selezione finale premierà due progetti (finanziati con una somma pari a € 10.000,00 ciascuno) o eventualmente un unico progetto qualora ritenuto straordinariamente ampio e completo (per una somma complessiva pari a € 20.000,00). I progetti presentati debbono partire a seguito dell’assegnazione del finanziamento (da settembre 2019) e debbono riguardare iniziative speciali dedicate a progetti articolati. Non sono ammessi progetti per attività ordinarie né di mero finanziamento per strutture (nuove sale, nuovi strumenti di lavoro.  

Articolo realizzato in collaborazione con la Fondazione De Rigo.
Condividi

post collegati

Commenti Facebook

Rispondi

Il tuo indirizzo Email non sarà pubblicatoIl Campo richesto è contrassegnato *

Leggi anche

La leggenda del jazz Dianne Reeves sul palco di Piazza de Vero

Jazz Legend Dianne Reeves pronta ad esibirsi sul palco di Piazza de Vero per il secondo appuntamento della rassegna Nave de Vero.

Babbo chi?


Ciao sono Emil Ceron ho 35 anni, sono appena diventato papà e……….. me la faccio sotto! Da quando Betta, la mia dolce caramella dal ripieno frizzante, mi ha annunciato candidamente che sarei passato dall’altra sponda: quella dei genitori, ho sentito la necessità di creare questo spazio condiviso in cui incontrarci fra papà del nuovo millennio, un porto sicuro in cui confrontarci, sfogare frustrazioni da sbalzi ormonali, parlare male della suocera, mettere a confronto le nostre esperienze per imparare insieme il mestiere del papà

Facebook

News in Pictures